Chi siamoStoriaOrganizzazione

     A.M.I.C.I. DI BOCCHERINI     

GalleriaContattiFACEBOOK
 

 

PER LE NOSTRE ATTIVITÀ

Concerti

Corsi di formazione

Collaborazioni

SEGUICI SU FACEBOOK

 

 

 

L'associazione A.M.I.C.I. di Boccherini, fondata nel 2005 dal Presidente Prof. Sergio Grazzini, spicca subito nel panorama musicale-culturale bolognese per originalità, inventiva e capacità organizzative tanto da riscuotere immediatamente l'interesse dei media (tv e giornali locali). Molto attiva su più versanti, l'associazione A.M.I.C.I. di Boccherini coltiva intense collaborazioni con altre forze locali, italiane ed estere con cui progetta e realizza eventi di prestigio. A questi, va aggiunta la scelta di preziose cornici le cui radici storico-musicali amplificano l'importanza degli eventi organizzati.

Nel gennaio 2011 l'associazione si rinnova unendosi ai componenti del Comitato Direttivo dell'A.Gi.Mus. Bologna che dal 1949 opera sotto il Patrocinio del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni Culturali, Ministero della Pubblica Istruzione, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Bologna e Comune di Bologna.

Da segnalare:

· 2005-2006 -> Trumann State University (Kirksville, Missouri - U.S.A.): collaborazione nei corsi di Alto Perfezionamento musicale tenuti da docenti di fama internazionale. Gemellaggio con i docenti della Trumann State University.
 

· 2005-2009 -> Conservatorio "Giovambattista Martini" di Bologna: collaborazione con vari docenti.
 

· 2005-2009 -> Rassegna Musica in Basilica e Nuova Accademia Musicale di San Francesco: collaborazione con l'Associazione O.N.L.U.S. Giovambattista Martini per la Cultura nelle stagioni concertistiche all'interno della Biblioteca della Basilica di San Francesco e nella realizzazione della Nuova Accademia Musicale. L'obiettivo di riportare il meritato prestigio nei luoghi che furono della ricercatissima Cappella Musicale, fondata nel 1537 e che conobbe i lustri sotto la direzione di Padre  Martini (1706-1784), è stato pienamente raggiunto. Attualmente la Nuova Accademia Musicale di San Francesco organizza numerosi corsi musicali annuali e vanta circa 200 allievi.
 

· 2007-2008 -> Istituto Superiore di Studi Musicali "Luigi Boccherini" di Lucca: collaborazione nel Festival Musicale "Codice 602" con un concerto dedicato a Schubert.
Il Presidente degli A.M.I.C.I. di Boccherini Prof. Sergio Grazzini, già docente presso l'Istituto Boccherini, crea e presenta nel 2008 il progetto, poi realizzato, di un DVD audio/video finalizzato alla divulgazione di immagini, suoni e personaggi che operano nel medesimo Istituto e di Lucca, città della musica. Il DVD, dal titolo "Il Boccherini nella città della musica", è stato presentato il 18 settembre in conferenza stampa dal Presidente dell'Istituto Musicale "Boccherini" Giuseppe Ciri, dal Direttore Renzo Cresti, dall'Assessore con delega agli enti di alta formazione del Comune di Lucca Donatella Buonriposi e dall'Assessore al Turismo Moreno Bruni.
 

· 2008 - Liceo Laura Bassi: collaborazione con l'Associazione O.N.L.U.S. Giovambattista Martini per la Cultura e il Liceo Laura Bassi attraverso i concerti-dimostrativi di presentazione degli strumenti dei corsi musicali.
 

· 200 - Teatro 1763 di Villa Aldrovandi Mazzacorati: in collaborazione con l'Associazione Cultura e Arte del '700 e con PERSPECTIV l'Associazione Europea dei teatri pubblici e privati, si sono organizzati vari concerti. In occasione del mantenimento, del restauro rispetto all'originale e della messa in valore del teatro storico, in quanto parte integrante del patrimonio culturale dell'Europa e del mondo, si è realizzato il Dvd "Arabesque" dal Duo Farolfi-Grazzini (chitarra e contrabbasso). Il Dvd gode del patrocinio dell'Assessorato dei Beni Culturali e della Comunità Europea.
 

· 2007-2011 -> A.Gi.Mus. Bologna, Oratorio di San Rocco: l'incontro con l'A.Gi.Mus. Bologna nel 2007 ha portato ad una fattiva collaborazione che, successivamente, ha sancito la nascita di un duraturo sodalizio trasformatosi nella fusione delle due associazioni e dei due Comitati Direttivi. Insieme si sono organizzate le Rassegne "Primavera in musica", "Autunno in Musica" e "Giovani alla ribalta" nonché il Festival Internazionale "Donne ch'avete intelletto di...suono" e il "Dehon Music Festival".
 

· 2009-2010 -> Dehon Music Festival: in collaborazione con l’A.Gi.Mus. Bologna, la sede Teatro Dehon e la Diocesi di Santa Maria del Suffragio si è riflettuto sull’offerta musicale della città di Bologna, importante fulcro culturale italiano, riscontrando alcune lacune nella programmazione generalizzata dei vari Enti ed Associazioni che producono musica. In seguito a tali considerazioni si è  realizzato un Festival, trovando sia nel Teatro Dehon, da tempo polo estremamente importante della cultura artistica della città, che nella Diocesi di Santa Maria del Suffragio, aperta ad una più ampia visione dell’incontro con la “gente”, l’opportunità di far si che la musica diventi un catalizzatore culturale - umanistico della società in cui attualmente viviamo.
 

· 2005-2011 -> Altre prestigiose sedi a Bologna: Palazzo Grassi sede del Circolo Ufficiali, Circolo Sottoufficiali, Associazione Italo-Britannica, Goethe-Institut, Alliance Française, ecc.
 

· 2005-2011 -> Realizzazione di concerti nelle varie sale del: Quartiere Saragozza, Quartiere Savena, Quartiere Navile, Sala consigliare del Comune di Castel d'Aiano e di Rocca di Roffeno nonché Fivizzano e Ulla (La Spezia), Castelnuovo Garfagnana (Lucca), ecc.
 

· 2005-2011 -> Nell'ambito delle varie rassegne musicali: presentazione sia di libri a carattere musicale-culturale che di gallerie artistiche di arte figurativa.
 

· 2011-2012 -> Cronache e musiche da un salotto risorgimentale. Il 150° dell’unità d’Italia è stata l’occasione per recuperare mondi, ambienti e repertori difficilmente esplorati nei percorsi tradizionali. La rassegna si è svolta sotto il Patrocinio della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con la "Festa Internazionale della Storia" e l'Università di Bologna. I concerti hanno mostrato la storia sociale che si costruì all’interno dei quattro principali circoli e salotti culturali italiani che, nel Risorgimento, riuscirono a tessere una trama parallela di lettere, di sapere e di musica. Da segnalare il salotto torinese di Giulia Falletti Colbert: dove il giovane Cavour ebbe modo di formarsi; il salotto milanese di Clara Carrara-Spinelli Maffei, dove agivano i patrioti e si organizzavano le sommosse; il salotto fiorentino di Emilia Toscanelli Peruzzi, dove si discusse tanto della formazione dei nuovi italiani (e soprattutto delle nuove italiane) e il salotto napoletano di Lucia De Thomasis che raccolse la storia culturale della grande capitale del meridione.
 

· 2012 -> Insoliti Solisti: realizzazione di una stagione concertistica presso il Museo Internazionale della Musica di Bologna.
 

· 2013 -> Parco Musicale Pianeta Mirella: creazione del Parco Musicale "Il Pianeta Mirella" ed inizio delle varie attività.
 

· 2013 - 2016 -> Realizzazione di Concerti ed Eventi in collaborazione con il Circolo Culturale "Costa" di Bologna e  i "Musici dell'Accademia". Importante la Rassegna "Bologna in Musica" realizzata in collaborazione con "Succede solo a Bologna".

 

Accessi a questa pagina dal 16 gennaio 2011
Risoluzione consigliata: [1024x768 pixel] a 16,8milioni di  colori con Microsoft Internet Explorer 4x o superiore
Webmaster: Raffaella Zagni